ernesto scontento

“Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo ” (Voltaire)

Ungheria: 1956,2006, Proseguono Le Proteste

Posted by ernestoscontento su ottobre 24, 2006

Ungheresi attaccano un carrarmato sovietico durante la rivoluzione ungherese del 1956.

Le strade Ungheresi durante la rivolta del 1956

*****

Strade Ungheresi durante la rivolta del 2006 50 anni dopo

Manifestanti ungheresi che anno preso un mezzo dell’esercito

******

Imre Nagy condannato a morte

Il lungo processo contro l’ex-Primo ministro ungherese Imre Nagy si conclude con la sua condanna a morte, eseguita per impiccagione il giorno successivo.


Dopo 50 anni L’ungheria è di nuovo in rivolta…..qualcuno li chiama estremisti di destra!!!!!
I Fatti:Una protesta esplosa dopo che una stazione radio ha fatto sentire domenica la registrazione di un discorso non destinato al pubblico nel quale il premier Ferenc Gyurcsany ammetteva di aver mentito prima delle elezioni di aprile: “Naturalmente, abbiamo mentito… negli ultimi due anni. E’ chiaro che quello che dicevamo non era vero. Non abbiamo fatto niente negli ultimi quattro anni. Non posso menzionare un solo passo di cui essere fiero”.

Parole che hanno scatenato la rabbia degli elettori e di tutti i cittadini che hanno fatto irruzione nella sede della televisione pubblica provocando l’interruzione delle trasmissioni. La polizia, armata d’idranti e lacrimogeni, ha respinto un primo attacco.

La Riflessione:

Chiamare di Estrema destra i manifestanti perchè al governo c’è la sinistra mi sembra disonesto intellettualmente e riduttivo dei fatti…

Il vero problema è….. che il Primo Ministro Ferenc Gyurcsany è illegittimo!!!!!

Si perchè eletto anche per ciò che ha detto sul suo operato……uno vota sia l’appartenenza politica ma anche le capacità di chi la rappresenta.

Quindi perchè evidenziare il fatto che sono di destra!!!!!

Evidenziate il fatto che una persona sta governando un paese grazie alle sue menzogne….peraltro confessate!!!!!

LA MISERIA DELLA POLITICA!!! NASCE DAL FATTO CHE I POLITICI NON SONO PIU’ IN GRADO DI RISPETTARE GLI ELETTORI…..MENTIRE PER TRANNE UN PROFITTO POLITICO E’ UN ATTO DI DISONESTA!!!!

INOLTRE E’ UNA CHIARA ESPRESSIONE DELLA MORALE (La morale è il risultato delle azioni che noi facciamo) .


Approfindimenti:

Annunci

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: