ernesto scontento

“Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo ” (Voltaire)

Archive for 5 giugno 2007

Piazza Tienanmen Per Non Dimenticare

Posted by ernestoscontento su giugno 5, 2007

Articolo Pubblicato su : RESET – La libera voce della società civile Italiana

Ho aspettato fino ad oggi per verificare chi ricordava, non una parola sui quotidiani nazionali, non una parola ai telegiornali.

Solo la Trasmissione la Zanzara di radio 24, ieri ha ricordato gli studenti Cinesi caduti per la libertà e la Democrazia.

Ragazzi schiacciati sotto i cingoli dei carrarmati , uccisi dai loro stessi fratelli, in nome di un ideale e di una libertà che ancora deve arrivare.

Oggi la Cina è un colosso economico, che cresce grazie al connubbio sfruttamento silenzio, Convivenza con il regime in sostanza se i Cinesi non si immischiano nelle cose del partito, il partito li lascia liberi di fare.

Certo la Cina è un paese complesso ogni analisi in merito rischia di essere superficiale.

Ma quello che mi ha stupito è che la convivenza economica con la Cina fa si che anche i paesi Democratici siano di memoria corta e non ricordino.

Alcuni anni fa ho conosciuto una medaglia d’oro della resistenza Italiana, Il comandante Giotto Ciardi, nel suo testamento democratico c’era questo:

” Voi ragazzi siete uomini liberi all’interno di uno stato Democratico, NOI NON LO ERAVAMO, questa è, la massima libertà che io e i miei compagni vi abbiamo potuto dare, se lo ricordere per tutto l’arco della vostra vita. Allora vorrà dire che il mio sacrificio e quello dei miei compagni non sarà stato un sacrificio vano” .

Il Comandnte Ciardi, voleva soltanto che, noi ragazzi fossimo solo memoria di ciò che era stato.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Posted in Democrazia, Politica, Reset | Commenti disabilitati su Piazza Tienanmen Per Non Dimenticare

I lettori del manifesto indignati per la verità su Cuba

Posted by ernestoscontento su giugno 5, 2007

Articolo Pubblicato su : RESET – La libera voce della società civile Italiana

Certo solo in Italia si possono sentire delle scemenze del genere, lettori che si dicono schifati per l’articolo pubblicato sul manifesto dal titolo “ I giovani scappano da Cuba”.

Dove l’autore dell’articolo non faceva altro che fotografare la realtà cosi come è!!!!

Ma per i rivoluzionari all’acqua di rose, quelli che la sera tornano a casa da mamma a cenare, per chi a Cuba ci va in vacanza magari in cerca di compagnia e nemmeno gli passa per la testa, che la vendita di un corpo è segno di degrado e miseria.

Per quei signori Cuba è il paradiso….si dicono indignati e scioccati per quanto rilevato dall’articolo.

MA DOVE VIVONO QUEI SIGNORI??????

Fidel Castro e un dittatore alla guida del paese che governa con pugno di ferro da ben 48 anni.

Cosi come si trasformerà in una dittatura il Venezuela guidato da Hugo Chavez.

Solo in Italia succedono queste indignazioni…… siamo il paese dei sessantenni mai cresciuti, che vivendo in una democrazia senza sentire il peso della Dittatura, ancora oggi fanno fatica a dire cosa è una dittatura e, cosa non lo è, fanno fatica a dire, che i terroristi sono dei volgari assassini.

Quindi non c’è da meravigliarsi se ancora oggi c’è qualcuno che manifesta in favore dei terroristi e con gli ex terroristi come a L’Aquila.

E’ frutto di una classe dirigente incapace di parlare chiaro, in fondo tutti sono stati orgogliosamente sessantottini.

Anche se oggi siedono sulle poltrone dello stato, prendono lauti stipendi, in barba alle difficoltà dei pensionati al minimo o, dei disoccupati senza un minimo salariale.

Si loro i fideisti che non disdegnano e, mantengono alti i costi della politica, con i loro partiti pieni di debiti, costretti a fare lobby e consorterie di ogni tipo.

Insomma sono tutti si Fideilisti, ma nel senso che in un modo o nell’altro cercano tutti di mantenersi saldi al comando, senza rinunciare ai loro privilegi, in fondo quella di rimanere saldi al potere è, un’arte Bipartisan, il vecchio Andreotti ha fatto scuola in merito, fu lui che conio il detto “ il potere logora chi non ce l’ha”.

******

Approfondimenti:

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Democrazia, Politica, Reset | Commenti disabilitati su I lettori del manifesto indignati per la verità su Cuba