ernesto scontento

“Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo ” (Voltaire)

Il Partito Democratico “la scelta del leader”

Posted by ernestoscontento su giugno 20, 2007

Articolo Pubblicato su : RESET – La libera voce della società civile Italiana

Come verrà spiegato al «popolo del P.D.» che il leader che più di ogni altro si è spesoper la nascita del Partito democratico e che, qualunque sondaggio indica come il preferito per la leadership del nuovo soggetto politico, non si presenterà, giudizio dei cittadini-elettori il 14 ottobre?

E poi: quanto risulterà credibile e vera l’investitura popolare del primo segretario del Pd, se Walter Veltroni non parteciperà alla contesa?

E poi: quale discontinuità con la Nomenclatura partitica, visto che viene candidato dalla stessa?

Strano modo di concepire la Democrazia!!!!!

Se W.Veltroni vuole essere il leader di un partito Democratico, regola vuole che venga eletto con un sistema Democratico.

Altrimenti come scrive Lo storico Andrea Romano, sono e rimangono i compagni di scuola, quelli che hanno gestito il Partito famiglia (fra di loro).

Certo Veltroni farebbe comodo in un periodo di transizione, come si dice si va in penzione senza tanti strascichi.

Approfondimenti:

ll segretario della Quercia lancia il sindaco di RomaPer D’Alema “sarebbe un buon candidato premier”

Pd: Fassino «Veltroni si candidi a segreteria»

L’intervista ad Anna Finocchiaro:«Mi candido a leadership del Pd»

Sondaggio di Repubblica:

IL LEADER DEL PARTITO DEMOCRATICO

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: