ernesto scontento

“Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo ” (Voltaire)

CASA: BANKITALIA, IN DISAGIO 20% ITALIANI PER AUMENTO PREZZI

Posted by ernestoscontento su luglio 29, 2007

Anche una ricerca appena uscita della B’Anca D’Italia, conferma quanto andiamo dicendo da tempo.

(AGI) – Roma, 28 lug. – Il 20% degli italiani soffre di “disagio abitativo”:

Dal 1977 al 2004, insomma, l’accesso all’abitazione in rapporto al reddito si e’ ridotto notevolmente, passando da 3,5 a 5,8.Ma non sono solo i prezzi a rendere l’accesso alla casa piu’ problematico.

Il rapporto infatti stima che il 9,5% dei proprietari vive in una casa inadeguata alla propria struttura familiare, una percentuale che nel caso delle persone in affitto sale al 37,5% contro il 20,4% del 1977; senza contare che l’8% di chi paga oggi un canone di locazione magari stipulato qualche anno fa, oggi farebbe fatica a cambiare casa.

Se il disagio abitativo e’ dunque reale, non per questo aumenta il numero di case popolari, anzi. Dal 1977 al 2004 si sono ridotte a 4,8 milioni le famiglie che ne dispongono (meno di 1,4 milioni sono invece quelle che vivono in abitazioni messe a disposizione da enti locali e associazioni).

Le prospettive non sono certo piu’ rosee.

Indice accessibilità abitazioni

Con l’aumento delle persone che comprano casa, lo studio ipotizza un ulteriore aumento dei prezzi, mentre a mettere in crisi chi sceglie l’affitto saranno i canoni di locazione sempre piu’ alti, com’e’ normale visto l’aumentato valore degli immobili.

Altro problema non da poco saranno i tassi di interesse, pure in prevedibile salita: ipotizzando un aumento di 2 punti percentuali, il rapporto stima che quasi il 2% degli italiani in affitto potrebbe far fatica a pagare un mutuo.

Papers Banca D’Italia file pdf

******

Dossier Argomento su Reset

Allarme affitti: fino al 7% in più

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: