ernesto scontento

“Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo ” (Voltaire)

Pagare tutti le tasse, per pagare meno tutti, ma le COOP?

Posted by ernestoscontento su agosto 1, 2007

V. Weltroni ha lanciato lo slogan, pagare tutti le tasse per pagare meno tutti, MA LE COOP LE TASSE LE PAGANO COME GLI ALTRI ?????
PREMESSO CHE, L’unica eccezione per il sottoscritto, CHE DOVREBBERO USUFRUIRE DI SGARVI FISCALI,sono le coop che danno lavoro ai ragazzi disabili ( c’è un bell’esempio nel Comune di Rosignano a Livorno) e chi opera nel sociale con servizi alla persona.
I motivi sono ovvi:
1 – i ragazzi disabili non anno la manualità degli altri quindi senza una detassazione i loro lavoro sarebbe fuori mercato, e siccome i bottegai sono avari e poco umani, lo stato deve rimendiare, visto che in una società moderna il lavoro è fondamentale per la dignità dell’uomo.
2 – chi oper nei servizi alla persona, svolge per ernesto, un servizio che dovrebbe erogare lo stato. Ma se lo stato lo delega a delle strutture esterne poco male, ma certi servizi devono costare il giusto alla comunità, ma non devono ledere i diritti chi chi in queste strutture lavora.Quindi anche qui per ernesto ci deve essere uno sgravio fiscale.

IL RESTO, E SOLO RESIDUO DI ALTRI TEMPI, CHE STRANAMENTE IN UNA INTERVISTA DI PORTA A PORTA, ANCHE D’ALEMA A RICONOSCIUTO COME TALE, DICENDO CHE SI DOVEVA INTERVENIRE A COREGGERE CERTE ANOMALIE.
In questi giorni, “ Fassino, sul caso UNIPOL consiglia, al direttore del Corriere Mieli, di rileggersi L. Einaudi ma viene ripreso dallo storico E.G. Della Loggia, si vede che è scivolato su una buccia di banana).

Ma noi il consiglio di L. Einaudi “ conoscere per deliberare” lo seguiamo.

QUANTO RISPARMIANO DI IMPOSTE LE COOP????

Fonte : CGIA Mestre.

Proiezione su tre società a pari costi di esercizio, con fatturato di €.250 mila.

1) Società di Capitali Base imponibile IRES €.52.500,00 Pagamento IRES 17.325

2) Società Cooperativa a seguito degli sgravi concessi e accantonamenti concessi solo alle Cooperative, Base imponibile IRES €.24.938,00 Pagamento IRES 8.229,38. Risparmio nei confronti di una società di Capiatali €. 9.095,63 pari al 52,50% circa.

3) Società Cooperativa a seguito degli sgravi concessi e accantonamenti concessi solo alle Cooperative, Base imponibile IRES €.14.313,00 Pagamento IRES 4.723,00. Risparmio nei confronti di una società di Capiatali €. 12.602,00 pari al 72,50% circa.

*******
Fonte: “ LE COOP ROSSE” Collana Manuali Libero Free ( attenzione i giudizi di valore, dei testi sono personali, ma i dati che si trovano nei manuali sono dati con menzione della fonte e mai contestati da nessuno come inesatti) Ernesto li usa, come banche dati.

Simulazioni:

Coop. Di consumo Olmo ( la Holding dove fanno capo le Coop di consumo e UNIPOL)

Fatturato medio negli ultimi due anni, €.180 milioni l’anno, imposte pagate €. 59 milioni, risparmio sulle imposte €.65 milioni.

COOP. Adriatica, Fatturato Lordo €. 29 milioni, imposte pagate €.8,5 milioni Risparmio IRES rispetto ad una normale società €. 9 milioni.

Mondo COOP complessivo anno 2004/2005 pagamento IRES + IRAP €. 751 milioni, MA QUANTO AVREBBERO DOVUTO PAGARE SE LA TASSAZIONE FOSSE UGUALE ALLE ALTRE SOCIETA’.

******

Tralascio, la miriade di problematiche, avvenute in comuni come Ravenna o Iesolo, dove giunte guidate dai DS si sono ribellate ai servizi forniti ai comuni, per questo c’è una bella trasmissione di REPORT.

In sostanza, chi contribuisce allo stato sociale????

Con quale arroganza, si incita una superiorità morale di impresa che, non c’è più da anni……

Come vengono investiti i risparmi concessi dallo stato… forse sono anche nella porta a Mare di Livorno, case per ricchi speculazioni a GO…..GO… ( maledetto lucro).

Ultima nota, Fassino è da un pò che dice cose incomprensibili, lasciando stare Einaudi dove è, ma all’utimo congresso dei DS a Firenze, nel suo discorso di chiusura dice “ci sono società che fanno utili, ma in fondo all’anno donano una certa somma agli istituti che si occupano di sociale, ecco un esempio di società ETICHE”.

Mi permetto di dire che l’esempio fa acqua, Unicredit anche se dona un tot all’anno ed evidenzia il suo bilancio Etico, rimane la banca che a piazzato le obbligazioni Parmalat, ai pensionati per alleggerire le proprie sofferenze espositive ( fonte il sole 24 ore la tabella con le banche coinvolte, la trovate sul mio blog o su Reset ( basta digitare sul mio nik name) in un articolo specifico del sottoscritto.

Cosa è l’etica????

Scusate la lunghezza del post, ma da Lunedì vado in ferie quindi consideratelo un recupero.

Prossimo appuntamento, la rivista n.14 del Nens Centro studi di economia politica di Visco e Bersani dal Titolo Bilanci di Legislatura una fotografia dell’Italia prima del governo di CS. Marzo 2006( la trovate sul loro sito).

I giudizi di Valore come diceva Weber e successivamente anche l’economista di scuola Marxista M.Dobb, traggono in inganno, le bugie come diceva la mia mamma hanno le gambe corte, quindi periodo feriale per dimostrare di chi è il merito del tesoretto Italiano.

Fonti di comparazione, Focus BNL, Capitalia, e bibliografia varia.

Buone ferie a tutti ,non so se avrò ancora tempo in questi giorni per scrivere, ci rileggiamo il 21/07/2007.

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: