ernesto scontento

“Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo ” (Voltaire)

Il tesoretto Italiano e le bugie

Posted by ernestoscontento su agosto 25, 2007

Leggo su Repubblica l’articolo di Visco sul nuovo tesoretto Italiano…..

Visco: “Il tesoretto non si tocca-Montezemolo fa solo retorica”

Il vice ministro dell’Economia: “La terapia d’urto ha funzionato,adesso soltanto non fermandoci rafforziamo il governo”

*****
Un giorno ci sveglieremo è, non potremmo dire altro che bugiardi!!!!!!

Infatti l’exstragettito, è una componente comune in Europa, frutto della congiuntura economica favorevole, anzi noi in Italia ne abbiamo prodotto la meta della Spagna( primo Tesoretto). Ora anche la Germania chiude il primo bilancio in attivo da dopo l’unificazione.

E’ ovvio che ad un aumento del PIL, c’è anche un aumento della base imponibile, e quindi un maggiore gettito di iva e irap.

L’unica cosa fatta bene da Visco è la modifica sui pagamenti iva fra appaltatori e subappaltatori.

Infatti li c’era uno strano fenomeno di evasione, che non era fra impresa appaltatrice e committente, ma era un fenomeno elusivo applicato dalle imprese subappaltatrici di piccole dimensioni, che non registravano le fatture incassando anche l’aliquota iva. Perpretando il sistema di chiudere dopo due anni l’impresa e riaprendola a nome di parenti o amici.

E ovvio che qui sie è agito bene mettendo fine ad un fenomeno elusivo che non era più tollerabile viste le dimensioni dell’evasione in Italia.

PER IL RESTO CARO VISCO, NON MI PIACE LA TUA CROCIATA CONTRO TUTTO IL SISTEMA IMPRESA.

NON MI PIACE NEANCHE CHE CI RACCONTI LE FROTTOLE……

Sul Corriere della sera si legge, In Estratto:

Nei primi otto mesi dell’anno 7,8 miliardi in più (+21%)

Fisco, volano le entrate da Irpef, Ires e Irap .Boom del gettito da autoliquidazione: le imposte versate con le dichiarazioni dei redditi. A fine anno 4 miliardi in più di tesoretto .
Il gettito da autoliquidazione (cioè le imposte dovute per Irpef, Ires e Irap e versate con le dichiarazioni dei redditi) ad agosto è cresciuto «al di là delle previsioni, consolidando il buon andamento delle entrate tributarie registrato dall’inizio dell’anno». Lo affermano dal ministero dell’Economia spiegando che «nel periodo gennaio-inizio agosto, il gettito da autoliquidazione è aumentato di circa 7,8 miliardi di euro rispetto allo stesso periodo del 2006, con un tasso di crescita annuale di circa il 21%, contro l’aumento del 14% registrato nel 2006 rispetto al 2005.
UN NUOVO TESORETTO – I risultati dell’autoliquidazione, sempre secondo il ministero dell’Economia condurranno «a un’ulteriore revisione al rialzo delle stime delle entrate tributarie per il 2007 per un totale di circa 7 miliardi di euro rispetto a quanto previsto lo scorso marzo in sede di relazione unificata e di circa 4 miliardi in relazione alle previsioni contenute nel Dpef 2008-2011». Insomma, l’accumulo di risorse nel «tesoretto» (ovvero l’incremento inatteso delle entrate fiscali rispetto alle previsioni) sembra non arrestarsi. Tanto da convincere il Tesoro a rivedere al rialzo (appunto di 4 miliardi rispetto al Dpef) le stime delle entrate tributarie per il 2007.

COME SIETE BRAVI….CON LE PARTITE DI GIRO!!!!

Mi sono sempre chiesto, ma perchè se siete così bravi i bilanci dei partiti sono sempre in perdita, perché le aziende pubbliche sono sempre state una voragine di debiti…..

CARO VINCENZO, DICCI LA VERITA’

Lo sai bene che dalla documentazione emessa dall’agenzia delle entrate n.2 2007

si possono ricavare le seguenti tabelle dove si evince:

1) Che quasi 7 miliardi di euro di nuove entrate, sono frutto della maggiore imposizione fiscale a carico delle famiglie, con la finanziaria 2007 ( vedi Tab.n.3)

2) Che la tanto proclamata solidarietà sociale, che avviene con un ristorno degli assegni familiari, e pagata dalle famiglie senza figli, infatti l’onere a carico dello stato è appena di 8 milioni di euro circa ( vedi tabella n.4).

Quindi siamo in presenza di una classica partita di giro, fra soggetti sociali ( le famiglie), siccome allo stato attuale contate le maggiori entrate per il fisco è ovvio che incidono anche le maggiori tasse a carico di tutte le famiglie ( il compenso degli assegni familiari, non è compensato nel conteggio delle entrate fiscali) .

Va da se che il contributo alle famiglia con figli che risulta essere di €. 299,88 ( * vedi dati file pdf del post, capitolo ebook n.2 agenzia delle entrate), diventa nullo a causa delle maggiori imposte degli enti locali a carico dei contribuenti, del quale l’agenzia delle entrate si è ben guardata da calcolare (come dire ad ognuno il suo). Lasciamo perdere poi i maggiori oneri per aumento dei tassi di interesse, a causa della politica monetaria della BCE.

Lasciamo anche perdere gli eccessivi costi delle banche, che ben vi guardate da regolamentare ( visto che i partiti, sono in mano alle banche per via dei debiti enormi).

Vedi Vincenzo, non è che mi sei particolarmente antipatico, ma non sopporto chi grida al nemico, chi rivede i conti a carico degli altri, senza intervenire sulla spesa pubblica, i finanziamenti enormi di cui usufruiscono i partiti con relativi giornali, insomma gli sprechi di chi ci amministra e ci tassa senza prima razionalizzare la spesa corrente.

NIENTE DI PIU’ E NIENTE DI MENO DI QUELLO CHE IN ITALIA SI FA DA 60 ANNI.

Anche la cosidetta solidarietà della finanziaria è nulla, perchè non è con un caffè al giorno che si risolve il problema delle famiglie!!!!

Sarebbe stato meglio un piano di investimenti in asili nido, nella scuola, che dovrebbe essere gratuita, perlomeno quella dell’obbligo, e agevolata quella successiva.

E’ di questo che a bisogno la famiglia Italiana e, non di un caffè ,offerto a discapito di un altro nucleo familiare.

SPERO TANTO CHE UNA MATTINA NON CI SI SVEGLI COME A PRAGA, DOVE GLI ESPONENTI DI SINISTRA AL GOVERNO, HANNO DOVUTO AMMETTERE “VI ABBIAMO RACCONTATO UN SACCO DI BUGIE”.

PS:
Tenete sempre presente che, le statistiche sono come i polli di Trilussa, “se siamo in , e io, mangio due polli, per la statistica abbiamo mangiato un pollo ciascuno”.

Tabella n.1 Totale Famiglie Italiane

tab n 1 ernesto

Tabella n.2 – Composizione Della Famiglia Italiana Su dati censimento ISTAT 2001

tab n 2 ernesto

Tabella n.3 – Il Maggior gettito delle famiglie, per effetto della Finanziaria 2007. Su dati ebook n.2 del 2007 Agenzia delle entrate

tab n 3 ernesto

Tabella n.4 – Il Maggior gettito delle famiglie senza figli, va in solidarietà a quelle con figli.
dati ebook n.2 del 2007 Agenzia delle entrate

tab n 4 ernesto

Report completo- file pdf pag.n.12

Fonti:

Contenuti dell’Annuario statistico italiano 2006

Capitolo 26

Istat. 14º Censimento generale della popolazione e delle abitazioni

L’agenzia delle Entrate informa n.2 2007

Quaderni della Banca D’Italia

n. 482 – La distribuzione del reddito e della ricchezza nelle regioni italiane

n. 501 – La ricchezza delle famiglie italiane e americane

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: