ernesto scontento

“Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo ” (Voltaire)

Archive for the ‘Ricerca’ Category

Eurispes: le famiglie italiane in difficoltà dal 20 del mese

Posted by ernestoscontento su febbraio 24, 2008

Peggiorano le condizioni economiche e le previsioni degli italiani per il futuro.

Crescita complessiva dell’inflazione e perdita del potere di acquisto delle retribuzioni portano le famiglie a stringere sempre più le cinghia per arrivare alla fine del mese, con le prime difficoltà che iniziano a sorgere già dalla “terza settimana”.

Mai così tanto pessimismo nel corso degli ultimi 6 anni, soprattutto sul fronte del lavoro, con salari sempre più bassi e impieghi flessibili e precari. Forte il senso di insicurezza e precarietà dei nostri concittadini, fotografato dal solco sempre più profondo tra politica e società, diventati ormai due veri e propri “separati in casa”.

E’ questa, in sintesi, la diapositiva scattata dal rapporto Italia 2008, presentato, a Roma, dall’Eurispes che analizza, in sei distinte sezioni tematiche, lo stato di salute del Belpaese dall’economia al lavoro passando attraverso legalità, politica, ambiente e comunicazione. “Ciò che serve al Paese e che i cittadini chiedono, spiega il presidente dell’Eurispes Gian Maria Fara,è una politica che si assuma la responsabilità di decidere, di compiere scelte, di elaborare progetti, di immaginare il futuro”.

pdfSintesi del Rapporto Eurispes 2008 file pdf pag 104

******

CONSIDERAZIONI GENERALI DI GIAN MARIA FARA, PRESIDENTE DELL’EURISPES

Rapporto Italia 2008 PERCORSI DI RICERCA NELLA SOCIETÀ ITALIANA Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Posted in Politica, Report Economico, Reset, Ricerca | Commenti disabilitati su Eurispes: le famiglie italiane in difficoltà dal 20 del mese

Unioncamere: la prima mappa del capitalismo pubblico locale

Posted by ernestoscontento su gennaio 23, 2008

Tutto poteva pensare il buon Adam Smith quando ha scritto “La Ricchezza delle Nazioni” tranne che la ricchezza di una nazione fosse cosi volutamente e barbaramente depauperata, perché dilapidare il denaro pubblico, sottraendolo ad altre necessità e bisogni della comunità, a vantaggio di una casta politica incapace e moralmente equivoca, era una cosa impensabile anche per lui che viene considerato il padre dell’economia politica liberista.

Roma, 22 gennaio 2008 – Decisamente tante e poco efficienti, soprattutto nel Mezzogiorno, con un numero elevato di amministratori, un tasso di crescita dell’occupazione e del costo del lavoro notevole e una bassa produttività.

Sanno solo spremere i cittadini, visto che le tariffe dei servizi sono salite del 40% in dieci anni: il 15% in più dell’inflazione.

E’ questa la giungla dei servizi locali delle oltre4mila società partecipate da Comuni, Province, Regioni e Comunità montane, messe sotto osservazione dal Centro studi di Unioncamere attraverso l’analisi dei bilanci presentati alle Camere di commercio.

La ricerca si concentra su un triennio particolarmente importante per l’evoluzione del settore dei servizi pubblici locali (al quale appartiene la quota più consistente delle società partecipate dagli enti locali), avviata nel corso degli anni Novanta e ancora parzialmente in itinere.

Gli anni monitorati sono il 2003-2005, con un aggiornamento per alcuni aspetti a fine 2007.

pdfRicerca Completa

Posted in Report Economico, Reset, Ricerca | Commenti disabilitati su Unioncamere: la prima mappa del capitalismo pubblico locale

1 Dicembre giornata mondiale l’Aids

Posted by ernestoscontento su dicembre 1, 2006

Il 1° dicembre, come ogni anno, si rinnova l’attenzione su scala mondiale al problema Hiv/Aids. L’istituzione più importante a livello internazionale nella lotta all’Aids, l’UNAIDS (Joint United Nations Programme on Hiv/Aids), dal 2004 ha adottato lo stesso slogan per celebrare questa data:
STOP AIDS. KEEP THE PROMISE
che durerà fino alla fine del 2010, anno in cui si dovrebbe “misurare” quanto è stato raggiunto in riferimento alla “Dichiarazione per l’Accesso Universale ai trattamenti nella risposta mondiale per la lotta contro l’Hiv/AIDS”.
Benché lo slogan sarà lo stesso da qui al 2010 ogni anno vi sarà una nuova parola chiave che indicherà il focus dell’anno. Per il 2007 la parola chiave è “ACCOUNTABILITY”

Posted in Ricerca, Scienza | Commenti disabilitati su 1 Dicembre giornata mondiale l’Aids